Emptiness > Not For Music

Nothing But The Whole dei belgi Emptiness era stato, nell’ormai lontano 2014, una scoperta interessante. La loro era una proposta inusuale individuabile con molta fatica in un oscuro e distorto blackened death metal: atmosfere da brividi lungo la schiena e sudore freddo, vocals cavernose a declamare storie agghiaccianti. Si trattava di un lavoro richiedente particolare attenzione ed occhio per…

Anathème > Fujon

Secondo il folklore giapponese i Kodama sono degli spiriti che risiedono negli alberi. Il regista Hayao Miyazaki ha omaggiato questi esseri mitologici nel suo lavoro più maturo: Mononoke Hime. I francesi Anathème nel brano di apertura del loro disco citano il rumore assordante che viene provocato dai Kodama sugli alberi nel capolavoro del maestro giapponese. “Ruine” ci traghetta…

Necroart > Lamma Sabactani

Arriviamo decisamente in ritardo nel recensire il terzo lavoro dei pavesi Necroart, usciti nel 2014 con Lamma Sabactani, terzo full-length che continua nella direzione musicale già ampiamente consolidata dei Nostri, ovvero un gothic black metal decisamente novantiano ed influenzato dalla corrente melodic death scandinava. Atmosfere gotiche si alternano in tremolo anni ’90 come nella opener…

Implore > Black Knell

(Power it Up Records, 2014) 1. Thorns ov Devotion (Black Svn) 2. Self Worship Monolith (Black Grovnd) 3. Segregate (Black Stone) 4. La Peste Negra (Black Tree) 5. Two Legged Damnation (Black River) 6. Grieved Mankind (Black Clovds) Secondo EP di sei tracce per gli Implore, trio tedesco, più precisamente di Amburgo, attivo dal 2013,…

Selva > Life Habitual

(Argonauta Records, 2014) 1. [|] 2. Enclosure 3. Life Habitual 4. Persistent 5. [/] 6. Existence 7. Gloaming La giovane etichetta italiana Argonauta Records ci ha ormai abituati a produzioni di alto livello qualitativo. Questa volta ci regala Life Habitual, debutto dei Selva, band formatasi in quel di Lodi nel 2013; l’album è stato pubblicato…

Dark Circles > MMXIV

(Moment of Collapse, Grain of Sand, Désordre Ordonné, Doomsday Machine Records, 1859 Records, Replenish Records, 2014) 1. Sun Setter 2. Collapse 3. Remission 4. Darkness Purveyor 5. Interlude (Suffocate) Op. 28 No. 1 6. Downcast 7. Distress 8. Despair 9. The Coldest Year / Le Drapeau Noir Dal freddo Canada arriva una sferzata di gelo…