Amantra > As It Should Have Been

Amantra è il progetto solista di Thierry Arnal, già in forze in Fragment. e N400, e arriva a quota secondo album con questo As It Should Have Been. Il sound di questo progetto, oscillante tra componenti drone, shoegaze ed elettro, mostra quanto i Jesu siano stati fondamentali nella crescita artistica del suo autore. Un sound…

Never Say Die Tour 2017 @ ZR Music Club

Siamo giunti ad una nuova edizione del famoso Never Say Die e si torna a Bologna. Ovviamente noi di GOTR non potevamo mancare a questo evento che ormai è diventato un vero e proprio must del settore. Come sempre tantissime le band presenti nel bill e rispetto all’evento dell’anno passato a Milano la proposta è un pelo più variegata e “morbida”. Lo Zona Roveri è stato teatro di una serata carica e divertente con una buona presenza di pubblico.

All Pigs Must Die > Hostage Animal

Sono sette anni che questo supergruppo calca le scene internazionali a colpi di ottimi dischi, rappresentando benissimo un suono in cui l’hardcore si è pressoché fuso riscoprendo il metal e quel pizzico di gusto black metal e crust che non sta tanto nella musica ma negli artwork, nei testi e nell’immaginario che accompagna ormai questa…

Disintegrate Your Ignorance Fest 2017: Day 3

A differenza del mio compagno di redazione e dei suoi amici, molto più pionieri e dediti all’avventura, io per il festival ho affittato una comoda stanza climatizzata a venti minuti dalla location, quindi i nostri risvegli durante questi tre giorni sono stati più “freschi” e meno afosi, ma per l’ultimo giorno comunque traumatico; la mia…

GOTR vs Implore

Gli Implore sono al giorno d’oggi uno dei nomi di punta della nuova scena grind e la bontà dell’ultimo Subjugate (qui, nel caso ve la foste persa) conferma le qualità dei nostri. Abbiamo quindi posto qualche domanda a Gabbo e soci che hanno soddisfatto qualche nostra curiosità e svelato qualche interessante retroscena. Bentrovati su Grind…

Algiers > The Underside of Power

Figli di una Motown distopica, gli Algiers si sono fatti conoscere già nel 2015 con il loro debutto omonimo spiazzante. The Underside of Power conferma le potenzialità del combo anglo-americano e li eleva a Next Big Thing della musica di questo decennio musicale troppe volte già accusato di non riservare alcuno sprazzo di personalità o originalità musicale.…

We Stood Like Kings > USA 1982

Che il post-rock abbia stretto un legame forte con le immagini e tutto ciò che porta suggestioni cinematiche è cosa nota, basti pensare agli australiani Dumbsaint e ai loro album con immagini a seguito. I belgi We Stood Like Kings nei loro album musicano film girati da altri componendo una colonna sonora “alternativa” all’originale – come compare nelle…

Leprous > Malina

Per gli appassionati di progressive rock/metal l’uscita dell’ultimo album dei Leprous, Malina, non può passare inosservata; l’hype dopo Coal e The Congregation è stato palpabile e i tre singoli “From the Flame”, “Stuck” e “Illuminate” hanno creato un’aspettativa notevole. Se a prima impressione quest’album vi deluderà non preoccupatevi, magari vi aspettavate riff più distorti, magari…

Municipal Waste > Slime and Punishment

Ecco tornare, dopo cinque anni di silenzio e vari side-project, con una nuova fatica discografica i Municipal Waste, ancora una volta sotto l’ala protettrice della ormai major del metal Nuclear Blast. Cinque sono gli anni sono passati dal discreto The Fatal Feast, lavoro che non brillava certo di originalità e che, come il suo predecessore…

Chelsea Wolfe > Hiss Spun

Sfido qualunque lettore di GOTR a trovare un compositore in grado di produrre con costanza nel tempo lavori interessanti, riuscendo impeccabilmente a rappresentare sotto forma di musica con peculiare sensibilità un messaggio, delle sensazioni, un’urgenza artistica sincera. Moltissimi degli artisti qui seguiti e ammirati, prima o poi sono incappati in quel che viene comunemente definito…